Consegne e ritiri gratuiti in tutta Italia
aziende partner
news
Servizio a domicilio di apparecchiature per la riabilitazione
home > attrezzature a noleggio >

mobilizzazione passiva

Artromot S/S3 - Kinetec spalla

Artromot S/S3 - Kinetec spalla è un'apparecchiatura motorizzata per il movimento continuo passivo (Continuous Passive Motion = CPM) dell'articolazione della spalla.
Il suo impiego sia nella degenza ospedaliera/nell'ambito medico che nell' utilizzo domiciliare costituisce un importante complemento del trattamento medico terapeutico.
  • Adduzione/Abduzione: 0° / 30° / 175°;
  • Rotazione interna/esterna: 90° / -0° / -90°;
  • Elevazione: 0° / 30° /-175°;
  • Anteversione/Retroversione: 0° / -120°.

Terapia

La mobilizzazione con il Kinetec spalla ha soprattutto lo scopo di evitare danni derivanti dall' immobilizzazione, di recuperare precocemente una mobilità indolore dell'articolazione come pure di favorire un processo più rapido di guarigione con buoni risultati funzionali.
Può essere utilizzato per le articolazioni della spalla che mostrino disturbi nella motilità dopo ferimento, interventi operatori, o che tendano ad irrigidirsi.
L'apparecchio può eseguire movimenti di abduzione e adduzione, anteversione e retroversione, e (con l'utilizzo di un modulo opzionale) intrarotazione, extrarotazione ed elevazione.
Ulteriori obiettivi terapeutici sono:
  • miglioramento del metabolismo articolare;
  • prevenzione dell'irrigidimento dell'articolazione (artrofibrosi);
  • favorire la ristrutturazione e la guarigione delle zone cartilaginose e di lesioni ai legamenti;
  • accelerazione del riassorbimento di ematomi;
  • prevenzione di trombosi ed embolie;
  • miglioramento della circolazione linfatica e sanguigna.

Indicazioni cliniche:

  • artroscopia per tendinite calcifica;
  • tenotomia clb + acromionplastica + tenotomia del sovraspinoso;
  • artroscopia per lesione sovraspinoso + acromionplastica;
  • intervento a cielo aperto per tenodesi clb e riparazione sovraspinoso;
  • intervento a cielo aperto per ricostruzione clb + sovraspinoso;
  • intervento nei tessuti molli del cavo ascellare e nella zona del cingolo scapolare;
  • operazioni di asportazioni di tumori nella zona della spalla;
  • sinovectomia;
  • bursectomia;
  • acromionplastica artroscopica;
  • artrotomie ed endoscopie in combinazione con sinovectomie, artrolisi altre misure intraarticolari;
  • protesi totale.

Patologie non chirurgiche:

  • lesione nervo brachiale;
  • frattura omero;
  • tendinopatie della cuffia dei rotatori;
  • frattura del trochite;
  • tendinopatie calcifiche;
  • impingement da conflitto subacromiale;
  • lesione cuffia dei rotatori;
  • artrosi;
  • traumi contusivi della cuffia dei rotatori;
  • iperlassità capsulolegamentosa;
  • capsulite adesiva;
  • ustioni.

Controindicazioni:

  • reazioni infiammatorie dell'articolazione, salvo diversa prescrizione medica;
  • paralisi spastiche;
  • osteosintesi instabili.
Marchio CE compatibilità elettromagnetica n°89/336/EEC
Marchio CE per dispositivi medicali n°93/42/EEC
Rispondenza alle normative IEC 601.1.2
Apparecchiatura di tipo B – classe 1°
Certificazione ISO 9001
« torna indietro